Pompoir – Ovvero la mungitura del pene

Come un po’ per tutto anche nel sesso, la pratica , l’impegno e la perseveranza portano a migliorarsi con il tempo. Il piacere alle volte va anche ricercato,provando  nuovi esperimenti e pratiche.Il tutto potrebbe risultare essenziale per avere un buon rapporto sessuale.

Il pompoir, è una pratica sessuale legata al sesso tantrico e nello specifico può dirsi come la capacità della donna di contrarre a piacimento i muscoli vaginali, in modo da poter controllare l’eccitazione del partner e prolungare quindi il piacere e il raggiungimento dell’orgasmo. Per sviluppare buone abilità in questa pratica, occorre qualche ora al giorno di esercizio per un po’ di mesi.

Il termine pompoir, è anche detto in età moderna milking, che letteralmente tradotto sta per “mungitura“, nel caso specifico mungitura del pene.

Questa pratica sessuale, esiste sin dai tempi antichi e si sviluppa inizialmente nell’india meridionale. Alcuni testi del XVI, ne parlano, come la capacità della donna di contrarre la vagina al punto di imprigionare il pene, in una morsa di piacere.Il marito, che abbia una donna capace di queste abilità, non la cambierebbe per la più bella delle regine, segue l’antico testo.

In questa pratica è importante che la coppia si muova il meno possibile, prolungando così il piacere e lasciando alla donna, il compito di contrarre i muscoli vaginali, in modo che questi contraggano il pene, provocando piacere.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *