Connilingus – Farla impazzire con il sesso orale

Connilingus ma cos’è?

Per chi non lo sapesse il connilingus deriva dal latino e dall’unione dei termini  cŭnnus (vulva) e lĭngere (leccare) . Se vogliamo esprimerci con parole povere e un po’ volgari ma molti efficaci il connilungus, nient’altro è che leccare la vagina. In sostanza il connilingus, è il corrispettivo lato femminel del fellataio e per essere ancora diretti quindi del pompino.

Perché  è importante  fare un connilingus alla tua compagna ?

Per anni, le donne sono state sempre pudiche e riservate su quest’argomento e si sono spesso limitate a soddisfare le voglie del proprio uomo, rinunciando per l’appunto per timidezza o altro a questo piacere. Oggigiorno i tempi sono decisamente cambiati, le donne sono più emancipate ed intraprendenti e vogliono essere soddisfate alla stessa stregua degli uomini. Un buon Connilingus, sarà  un ottimo preliminare ma tal volta potrebbe essere anche tanto piacevole da portare all’orgasmo.

Le posizioni per un buon connilingus.

Per che il connilingus sia piacevole è importante che la lingua di lui, possa avvicinarsi agevolmente nei dintorni del pube. Vi proponiamo di seguito alcune posizioni che favoriscono questa pratica sessuale.

  • Lei comodamente distesa sulla schiena e lui steso sulla pancia con la testa proprio davanti alla vagina.
  • Sempre lei distesa sulla schiena ma con uno o due cuscini sotto i fianchi per favorire il monte di venere alla bocca di lui.
  • Lei è a quattro zampe, o con il sedere in alto e il busto appoggiato,in modo da porgere a lui la vagina ed anche il suo ano.
  • Lei a quattro zampe e poi si siede con la vagina proprio sulla bocca di lui che è disteso sulla schiena.
  • Il sessantanove  del quale c’è poco da spiegare se non che può essere fatto con lui sopra e lei sotto oppure all’incontrario con lei sopra e lui sotto.
  • Lei in piedi con il corpo aderente al muro e lui inginocchiato sotto.

Tecniche per un buon connilingus.

Così come per lui, nel fellatio, si può parlare di pompini ben fatti e no, anche nel connilingus la tecnica conta e come. Ecco quindi alcuni suggerimenti per far godere al massimo la propria partner.

  • Iniziare lentamente  (come si dice spesso l’attesa alimenta il piacere), avvicinandosi pian piano alla zona del clitoride ed aggirandoci intorno con lenti colpi di lingua. Dolci bacetti, sulla vagina, posso essere molto stimolanti.
  • Sii delicato! La clitoride è una zona piuttosto sensibile e va stimolato soprattutto nella fase iniziale con una certe delicatezza. Inizia a stimolarlo con la lingua pian piano ed asseconda delle reazioni della partner, intensifica o meno la pressione.
  • Il punto più erogeno è senz’altro il clitoride, tuttavia alternate di tanto in tanto anche intense leccate  la zona fra ano e vagina e  tra i due glutei nell’interno coscia.
  • Cambiante l’intensità e la direzione del movimento della vostra lingua. Quando carpite , di darle piacere intensificate nella tecnica richiesta.se lei inarca la schiena per porgere più agevolmente il Monte di Venere, è sicuramente un segno di grande apprezzamento.
  • Usate anche le dita, per stimolare la vagina ed anche l’ano se gradito. Per le più esperte, la stimolazione simultanea del clitoride con la lingua e due dita che stimolano l’uno l’ano e l’altro la vagina, potrebbe portare a piaceri molto forte ed all’orgasmo.
  • Alla ricerca del Punto G. Non è poi così difficile trovarlo come molto pensino; inserendo l’indice e il medio in vagina, premendo e strofinando energicamente,la parte superiore della cavità vagina, nella parte anteriore, si sente un piccolo dosso rugoso, che appunto il punto G. I più bravi, con un po’ di esperienza saranno capaci anche provocare a lei una eiaculazione femminile.
  • Il connilingus può essere unito anche a vibratori oppure alle palline cinesi, dove lui lecca la clitoride di lei e nel contempo la penetra con un vibratore.

Con un po’ di dedizione e pratica,certamente si può arrivare a dei risultati, molto piacevoli per entrambi. Se siete uomini e cercate, una fonte importante per trovare partner sessuali, allora vi consigliamo di iscriverti a PiaceriSexy.com – uno dei primi siti in Italia per gli incontri on line.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *